“Indiana Jones”

Ieri sera.
Dario (..quantè ganzo -.- ) dopo una pizza molto appetibile mangiata su un lenzuolo bianco sul mio letto dopo aver guardato Notting Hill (film chiaramente coi bacetti in cui non muore mai nessuno) dirà :

«…non sarai mica Duli Roberts… »

Dopodiché Giulia (a.k.a Duli, a.k.a Fuffi, a.k.a “ohdù” a.k.a Joule [leggesi dʒu:l] ) l’ha guardato, l’ha riguardato, ha trasformato la sua espressione nella peggiore che potesse fare, e poi s’è messa la testa sotto il cuscino. Io intanto mi rotolavo per terra dal ridere.
Dario il ganzo invece sta tentando di distruggere la mia reputazione di comico d’insuccesso, ed è una dura lotta: non ci riuscirà facilmente!

P.S Pare che “ganzo” sia una sorta di insulto in un idioma parlato sui monti dell’appennino centrale.

…………………………………………………………..

“..Trovare una persona che davvero ami e che lei ami te..Insomma, le probabilità sono davvero minuscole…”
Hugh Grant

3 pensieri su ““Indiana Jones”

  1. (halò!) Non ti preoccupare che presto con le tue battute tornerai nei livelli di tristezza che ti competono..sono fiducioso..ahah!

  2. film perfetto..nel momento più adatto..non c'è che dire! hugh=grillo parlante ;)
    p.s.espressione meglio nota come "faccia alla duli"…pare che acceleri la comparsa delle rughe..per cui vi sarei grata se la smetteste con la vostra lotta! grà.

  3. quel film poteva essere riassunto così: "non è importante quanto sei…appetibile (leggesi sessualmente attraente), ci sarà sempre e comunque un'altra persona del sesso opposto che se la tirerà e gira e rigira quello che deve far la figura di merda di fronte a orde di giornalisti sei tu!
    Mr.Oasis hai caputo com'è 'o fattu ?

    P.S duli cara, il ganzo ama particolarmente le sfide: è una questione di vita o di morte. Dulio ti vuole bene così come sei, e presto te lo dimostrerà moscazu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.