Blogkr!

Questo sarà un intervento con più foto che parole. Credo almeno…
Iniziamo con la serata di ieri, dove io col mio pantalone (attenzione, non jeans!) e camicia ero quello vestito più da straccione. Altro che bidduzzu. Un posto con i controcazzi in cui mi trovavo leggermente a disagio per via dei formalismi e della burocrazia che mi veste scomoda. Fortunatamente conosco quel minimo di nozioni protocollari che mi permettono di non apparire come una bestia. Fatto sta che io con quattro forchette, tre coltelli e altrettanto bicchieri più un cucchiaino (che non è servito dato che il dolce non c’era…) non me ne faccio niente. Non so se verrò pagato ma ho chiacchierato piacevolmente con due titolari di una delle più grosse aziende ittiche dell’Italia intera. Ho scoperto che il tonno viene definito il maiale del mare, dato che non si butta via niente. Ho scoperto che la parte più pregiata del tonno sono le ovaie della tonna e quel che dovrebbe essere lo sperma del tonno: questo era meglio non saperlo dato che stava negli gnocchi che stavo mangiando. Tuttavia il cibo era superbo, chissà quando potrò mangiarmi cose così lussuose senza scroccare in qualche cena di gala (che si ostinavano a definire informale, bah).

Adesso qualche foto vecchia della casa nuova.

Il nostro appartamento è quello a destra 
L’angolo di sinistra è l’angolo in cui metteremo la cucina. In secondo piano “c’è” il soggiorno…
Il pavimento che ricopre tutta la casa tranne i due bagni
Angolo (mi sembra doccia) del bb, il bagno buono
Dove ci verrà lo specchio, sopra il lavandino
Questo il bc, il Bagno Cattivo
Angolo doccia del bc
Altro disegno fatto da chissà quale mobilificio su come verrebbe l’angolo cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.